Una piccola guida per sapere cosa fare in situazioni particolari, sempre qui e sempre a portata di mano.


  • Sinistro stradale

    Segnalazione dell’incidente e richiesta di intervento
    Compilare in modo chiaro e corretto il Modulo Blu specificando tutte le seguenti informazioni:
    – data, ora e luogo esatto dell’incidente;
    – nome, cognome e codice fiscale dei contraenti/assicurati, dei conducenti e dei trasportati;
    – nome, cognome e codice fiscale dei proprietari dei veicoli;
    – targhe dei veicoli coinvolti; ragione sociale/nome della tua Compagnia e di quella degli altri coinvolti;
    – numero completo della tua polizza e di quella degli altri veicoli coinvolti;
    – indicazione dell’eventuale intervento di organi di Polizia;
    – descrizione delle circostanze e delle modalità dell’incidente;
    – generalità, dati e recapiti di eventuali testimoni (nome e cognome, codici fiscali, indirizzi, telefoni).

    Consigli
    Per velocizzare i tempi di istruzione della pratica e ridurre i tempi degli eventuali pagamenti in caso di ragione:
    – compila e firma il Modulo Blu contestualmente alla controparte;
    – indica gli estremi bancari – IBAN o CAB ABI e numero conto corrente (se ritieni di aver ragione in tutto o in parte).

    Nota bene
    Modulo Blu è utilizzabile anche se compilato e firmato solo da te, in quanto ugualmente valido come denuncia del sinistro.
    In caso tu non sia in possesso del Modulo Blu al momento dell’incidente, ricordati che puoi sempre compilarlo in un secondo momento.

    Sia che tu ritenga di aver ragione o torto è molto importante denunciare sempre il sinistro entro 3 giorni lavorativi dal suo accadimento (anche in caso non vi sia alcun danno).
    La mancata denuncia può apportare un danno economico alla compagnia che, ai sensi dell’art.143 del Codice delle Assicurazioni e dell’art.1915 del Codice Civile, potrà rivalersi nei tuoi confronti.

    Ulteriore documentazione
    Può rivelarsi molto utile scattare delle fotografie dei danni subiti/arrecati ai veicoli coinvolti e al luogo dell’incidente. Per accelerare i tempi del risarcimento è utile farci avere una copia del preventivo elaborato dal tuo carrozziere.

    Risarcimento Diretto
    Per i sinistri accaduti dall’1 febbraio 2007 è entrato in vigore il Risarcimento Diretto. Ciò significa che in caso di sinistro è la tua Compagnia, e non quella di chi ti ha danneggiato, a prendersi cura della tua pratica. Rivolgiti quindi alla nostra agenzia Assicurazioni Benincasa e collabora con un nostro Claims Manager: sarà lui stesso a gestire in prima persona il tuo risarcimento. Contattaci in agenzia allo 0968/28592 oppure inviando una mail a sinistri@assicurazionibenincasa.it.

  • Furto

    In caso di furto (totale o parziale) e rapina bisogna denunciare immediatamente il fatto alla Autorità Giudiziaria competente.
    È fondamentale inoltre comunicarci il sinistro telefonandoci allo 0968/28592 o inviando una mail a sinistri@assicurazionibenincasa.it entro 24 ore dal fatto o da quando ne si è venuti a conoscenza.
    Se furto e rapina si sono verificati all’estero, la denuncia deve essere presentata alle Autorità estere e ripetuta alle Autorità italiane.

    La documentazione da presentare in caso di furto totale:
    – certificato di proprietà con l’annotazione della perdita di possesso e certificato cronologico con la stessa annotazione; questi documenti sono da richiedere al PRA, il Pubblico Registro Automobilistico (presso sedi ACI);
    – set di chiavi originali del veicolo; libretto di circolazione (in copia se l’originale è stato trafugato);
    – copia della fattura di acquisto del veicolo qualora il furto sia avvenuto entro 2 anni dalla prima immatricolazione.

    In caso di ritrovamento del veicolo:
    – prima del risarcimento, presentare verbale di ritrovamento del mezzo (e verbale di restituzione), in seguito verranno periziati i danni subiti dalla vettura;
    – dopo il risarcimento del furto, non essendo più il mezzo di proprietà dell’assicurato a seguito del pagamento dell’indennizzo, informare la Compagnia.

  • Incendio

    In caso di incendio del veicolo bisogna denunciare il sinistro telefonandoci allo 0968/28592 o inviando una mail a sinistri@assicurazionibenincasa.it entro 3 giorni dal fatto o da quando ne si è venuti a conoscenza. In caso di dolo è inoltre necessario denunciare il fatto al Comando di Polizia o dei Carabinieri.

  • Kasko

    In caso di danno “kasko” (urto, collisione o ribaltamento), bisogna denunciare il sinistro utilizzando il Modulo Blu in caso di collisione/urto con altri veicoli. In caso di ribaltamento bisogna denunciare il fatto telefonandoci allo 0968/28592 o inviando una mail a sinistri@assicurazionibenincasa.it entro 3 giorni dal fatto o da quando ne si è venuti a conoscenza (il termine è ridotto a 24 ore per danni causati da atti vandalici o simili).

  • Atti vandalici

    In caso di atti vandalici bisogna denunciare immediatamente il fatto alle Autorità Giudiziarie competenti e comunicandoci il sinistro allo 0968/28592 o inviando una mail a sinistri@assicurazionibenincasa.it entro 24 ore dal fatto o da quando ne si è venuti a conoscenza.
    Per tali sinistri bisogna aspettare che il perito abbia visionato il veicolo prima di farlo riparare, pena il mancato risarcimento del danno.

  • Rottura cristalli

    In caso di rottura accidentale dei cristalli del veicolo (esclusi fanali, tetti panoramici e specchietti retrovisori) è possibile recarsi direttamente presso uno dei centri convenzionati che provvederanno anche a trasmettere la notizia del sinistro alla Compagnia di Assicurazione. Recarsi ai centri convenzionati dà, inoltre, diritto a condizioni di trattamento migliori rispetto ai centri non convenzionati.

  • Sinistro con veicolo ignoto o non assicurato

    Inoltrare la richiesta di risarcimento danni a Consap S.p.A. – Via Yser, 14 – 00198 ROMA, gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada ed all’Impresa designata competente per territorio (vedi elenco o vai su www.consap.it).
    Il Fondo per le vittime della strada, provvede al risarcimento del danno per sinistri provocati da:
    – veicoli o natanti non identificati, per soli danni alla persona (dal 24 novembre 2007, a seguito del decreto legislativo n.198 del 6 novembre 2007, il risarcimento è dovuto anche per i danni alle cose, con una franchigia di Euro 500,00, in caso di danni gravi alla persona);
    – veicoli o natanti non assicurati, per danni alla persona nonché per danni alle cose.

  • Sinistro con veicolo Estero

    Nel caso tu sia coinvolto in un incidente con un veicolo di controparte immatricolato all’estero, la procedura per richiedere il risarcimento dei danni subiti varia a seconda del luogo di avvenimento (in Italia o all’Estero).
    Nel caso di incidenti avvenuti in Italia provocati da veicoli immatricolati all’estero, la domanda di risarcimento danni va inviata tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento a: UCI – Corso Sempione, 39 – 20145 MILANO (www.ucimi.ituci@pec.ucimi.it), indicando ogni dato utile ad agevolare e sveltire la gestione della pratica. In particolare è necessario indicare i seguenti dati:
    – data e luogo dell’incidente;
    – nazionalità e targa del veicolo estero;
    – caratteristiche tecniche del veicolo estero (autovettura, autocarro, autoarticolato, moto, ecc.);
    – marca e modello del veicolo estero;
    – nome, cognome e indirizzo del proprietario del veicolo estero;
    – nome, cognome e indirizzo del conducente del veicolo estero;
    – nome della Compagnia di Assicurazione del veicolo estero;
    – estremi dell’autorità eventualmente intervenuta dopo l’incidente;
    – copia della constatazione amichevole d’incidente, se disponibile;
    – copia della Carta Verde esibita dal conducente del veicolo estero, se disponibile.

    Nel caso di incidenti avvenuti all’estero (in uno dei paesi aderenti alla «carta verde») con un veicolo immatricolato in uno degli stati dello spazio economico europeo o in Svizzera
    Ci si può avvalere della procedura prevista dal decreto legislativo 7 settembre 2005, n° 209.
    E’ necessario collegarsi al sito di Consap S.p.A (www.consap.it) alla voce Centro Informazione per individuare il nominativo della compagnia italiana rappresentante l’assicuratore estero del veicolo che ha provocato l’incidente e ottenere la liquidazione del danno.
    Trascorsi tre mesi dalla richiesta di risarcimento senza che sia pervenuta alcuna risposta dall’assicuratore estero, o dal suo rappresentante in Italia, è possibile chiedere l’intervento di Consap S.p.A., Servizio Organismo di Indennizzo – via Yser,14 – 00198 Roma – Fax: 06.85796334 – organismo@consap.it.

    Nel caso di inModello-CAIente avvenuto in uno dei paesi dello spazio economico europeo con un veicolo non identificato.
    E’ possibile inoltrare una richiesta di risarcimento a: Consap S.p.A., Servizio Organismo di Indennizzo – via Yser,14 – 00198 Roma – Fax: 06.85796334 – organismo@consap.it.

  • Furto

    Denuncia del sinistro
    Noi di Assicurazioni Benincasa consigliamo sempre di contattare la nostra agenzia in modo da poter parlare con il consulente che segue la tua posizione. Sarà lui ad aiutarti nella gestione della pratica consigliandoti l’iter da seguire per ciascuna specifica fattispecie di sinistro.
    In caso di furto è necessario denunciare il sinistro all’Autorità giudiziaria o di polizia e all’Agenzia utilizzando l’apposito modulo di denuncia sinistro entro 24 ore da quando se ne è venuti a conoscenza.
    L’inadempimento degli obblighi relativi alla denuncia del sinistro, come previsto dall’art.1915 del Codice Civile, può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo.

    Documentazione integrativa
    È necessario compilare il modulo di denuncia sinistro
    adeguatamente compilato in ogni sua parte, avendo cura di fornire un elenco dettagliato delle cose sottratte/distrutte/danneggiate entro cinque giorni dalla denuncia.
    È utile allegare alla richiesta di risarcimento eventuali fatture o ricevute ed anche fotografie che possano aiutare nella valutazione dei beni.
    In caso di danni causati dai ladri per commettere il furto bisogna inoltre avere cura di fornire alla nostra agenzia fotografie che documentino i danni arrecati ed eventuali preventivi di riparazione degli stessi.
    Fino a che il danno non viene periziato, è inoltre necessario conservate le tracce ed i residui del sinistro.

  • Incendio e altri danni a beni

    Denuncia del sinistro
    Noi di Assicurazioni Benincasa consigliamo sempre di contattare la nostra agenzia in modo da poter parlare con il consulente che segue la tua posizione. Sarà lui ad aiutarti nella gestione della pratica consigliandoti l’iter da seguire per ciascuna specifica fattispecie di sinistro.
    In caso di Incendio sarà necessario compilare il modulo di denuncia sinistro ed inviare la denuncia alla nostra agenzia entro 3 giorni da quando se ne ha avuta conoscenza.
    L’inadempimento degli obblighi relativi alla denuncia del sinistro, come previsto dall’art.1915 del Codice Civile, può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo.

    Documentazione integrativa
    Bisogna inoltre inviare un elenco dettagliato delle cose sottratte/distrutte/danneggiate entro cinque giorni dalla denuncia.
    È utile allegare alla richiesta di risarcimento eventuali fatture o ricevute ed anche fotografie che possano aiutare nella valutazione dei beni.
    Fino a che il danno non viene periziato, è inoltre necessario conservate le tracce ed i residui del sinistro.

  • Danni a terzi

    Denuncia del sinistro
    Noi di Assicurazioni Benincasa consigliamo sempre di contattare la nostra agenzia allo 0968/28592 in modo da poter parlare con il consulente che segue la tua posizione. Sarà lui ad aiutarti nella gestione della pratica consigliandoti l’iter da seguire per ciascuna specifica fattispecie di sinistro.
    La denuncia del sinistro deve essere fatta con raccomandata alla nostra agenzia compilando il modulo di denuncia sinistro entro 3 giorni dal suo accadimento (6 giorni se avvenuto all’estero) o da quando se ne è avuta conoscenza.

    Documentazione integrativa

    È necessario trasmettere alla nostra agenzia ogni atto notificato entro 5 giorni da quando l’assicurato lo ha ricevuto. Dovrà inoltre pervenire all’agenzia la richiesta dei danneggiati.

  • Furto

    Denuncia del sinistro
    Noi di Assicurazioni Benincasa consigliamo sempre di contattare la nostra agenzia in modo da poter parlare con il consulente che segue la tua posizione. Sarà lui ad aiutarti nella gestione della pratica consigliandoti l’iter da seguire per ciascuna specifica fattispecie di sinistro.
    In caso di furto è necessario denunciare il sinistro all’Autorità giudiziaria o di polizia e all’Agenzia utilizzando l’apposito modulo di denuncia sinistro entro 24 ore da quando se ne è venuti a conoscenza.
    L’inadempimento degli obblighi relativi alla denuncia del sinistro, come previsto dall’art.1915 del Codice Civile, può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo.

    Documentazione integrativa
    È necessario compilare il modulo di denuncia sinistro
    adeguatamente compilato in ogni sua parte, avendo cura di fornire un elenco dettagliato delle cose sottratte/distrutte/danneggiate entro cinque giorni dalla denuncia.
    È utile allegare alla richiesta di risarcimento eventuali fatture o ricevute ed anche fotografie che possano aiutare nella valutazione dei beni.
    In caso di danni causati dai ladri per commettere il furto bisogna inoltre avere cura di fornire alla nostra agenzia fotografie che documentino i danni arrecati ed eventuali preventivi di riparazione degli stessi.
    Fino a che il danno non viene periziato, è inoltre necessario conservate le tracce ed i residui del sinistro.

  • Incendio e altri danni a beni

    Denuncia del sinistro
    Noi di Assicurazioni Benincasa consigliamo sempre di contattare la nostra agenzia in modo da poter parlare con il consulente che segue la tua posizione. Sarà lui ad aiutarti nella gestione della pratica consigliandoti l’iter da seguire per ciascuna specifica fattispecie di sinistro.
    In caso di Incendio sarà necessario compilare il modulo di denuncia sinistro ed inviare la denuncia alla nostra agenzia entro 3 giorni da quando se ne ha avuta conoscenza.
    L’inadempimento degli obblighi relativi alla denuncia del sinistro, come previsto dall’art.1915 del Codice Civile, può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo.

    Documentazione integrativa
    Bisogna inoltre inviare un elenco dettagliato delle cose sottratte/distrutte/danneggiate entro cinque giorni dalla denuncia.
    È utile allegare alla richiesta di risarcimento eventuali fatture o ricevute ed anche fotografie che possano aiutare nella valutazione dei beni.
    Fino a che il danno non viene periziato, è inoltre necessario conservate le tracce ed i residui del sinistro.

  • Infortunio

    Innanzitutto, cosa si intende per infortunio? L’infortunio è per definizione un evento dovuto a causa fortuita (non prevedibile o inevitabile), violenta (immediata, concentrata nel tempo) ed esterna (non interna al nostro organismo, dunque non una malattia) che produce lesioni fisiche obiettivamente constatabili (risultanti da certificazione medica) che hanno come conseguenza la morte, un’invalidità permanente o un’inabilità temporanea.

    In caso di infortunio compila il modulo di denuncia sinistro avendo cura di allegare i referti medici inerenti all’infortunio stesso entro tre giorni dal suo accadimento (sei giorni se avvenuto all’estero) o da quando ne hai avuto conoscenza.

  • Malattia

    Innanzitutto, cosa si intende per malattia? La malattia è per definizione ogni alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio.

    In caso di malattia compila il modulo di denuncia sinistro avendo cura di allegare i referti medici inerenti alla malattia stessa entro tre giorni dal suo accadimento (sei giorni se avvenuto all’estero) o da quando ne hai avuto conoscenza.